CONCERT LYRIQUE DU 19 OCTOBRE 2013

Le Concert Lyrique 2013 a eu lieu le 19 octobre 2013 en l'église de Gontaud-de-Nogaret, avec un programme exceptionnel.

Des oeuvres de Giuseppe VERDI, dont on célèbre le 200ème anniversaire de sa naissance, ont interprétées par des artistes de la SCALA DE MILAN:

Tenor : Francesco MEDDA

Soprano: Monica BOZZO

accompagnés au piano par Alessandro FORTUNA et à la clarinette par Danila MUSIKHIN

Les bénéfices de ce concert seront versés à l'Association de Ste Bazeille "Coup de Coeur Autisme"

 

PROGRAMME

 

Prima parte

LA FORZA DEL DESTINO:                                                            

Pace mio Dio                         

O tu che in seno agli angeli   

           

IL TROVATORE:
Fantasia per clarinetto e pianoforte di Ernesto Cavallini     

           

OTELLO, atto IV:

Scena, canzone e Ave Maria             

 

I LOMBARDI ALLA PRIMA CROCIATA:

“La mia letizia infondere”

 

FRANZ LISZT.

“Reminiscences de Boccanegra” de Verdi, per pianoforte

 

OTELLO:

“Già nella notte densa”, duetto atto I

 

 

Seconda parte

 

LA FORZA DEL DESTINO:

“La vergine degli angeli”      

 

MACBETH:

“La paterna mano”                

                                  

UN BALLO IN MASCHERA :

“Morrò, ma prima in grazia”

 

OTELLO:

“Dio! mi potevi scagliar”      

                       

LA TRAVIATA: Fantasia da concerto per clarinetto e pianoforte di Donato Lovreglio   

 

UN BALLO IN MASCHERA:

“Teco io sto!” Duetto atto II

 



Curriculum Vitae des artistes

 

ALESSANDRO FORTUNA

pianista

 

 

Nato a Milano nel 1956, ha studiato al Conservatorio “Verdi” con Maria Luisa Faggi,

perfezionandosi in seguito con Gino Diamanti, Vincenzo Vitale, Ennio Pastorino, Emilia Fadini e Stanley Hoogland.

Grande importanza ha avuto nella sua formazione la figura di Tito Gobbi: con il sommo artista ha studiato il teatro musicale ed il repertorio vocale da camera presso la Graduate School Villa Schifanoia di Firenze.

Ha debuttato come concertista nel 1976, dedicandosi al repertorio solistico e a quello cameristico strumentale e vocale eseguito su strumenti storici e moderni, con una particolare predilezione per il periodo classico e romantico e per la Scuola Italiana.

Si è esibito per importanti istituzioni musicali in Italia e all'estero (Francia, Germania, Austria, Belgio, Spagna, Turchia, Messico), con successo di pubblico e consenso della critica per le sue intense interpretazioni degli autori classici e romantici e dell'800 italiano.

Si dedica all’insegnamento del pianoforte dal 1976: è docente di pianoforte al Conservatorio di Milano.

Più volte membro di giuria in Concorsi pianistici, è stato anche Direttore Artistico di stagioni concertistiche che hanno riscosso grande apprezzamento.

Appassionato cultore della storia del pianoforte, colleziona rari strumenti dell'800 e del primo '900.

 

DANILA MUSIKHIN

clarinetto

 

Danila Musikhin ha iniziato lo studio della musica all’età di 4 anni.

 

Dal 1993 al 2005 ha frequentato la scuola specialistica musicale della città di Vorònezh (Russia).

Nel 2005 è stato ammesso nel prestigioso Conservatorio Statale di Mosca “P. I. Tchaikovsky” nella classe di clarinetto del prof. Kirill Rybakov.

Nel 2010 ha conseguito il Diploma di Laurea con il titolo di Concertista, artista d’orchestra, artista di complesso, insegnante di clarinetto e clarinetto storico”.

Dal 2010 ha frequentato il Dottorato in Musica da camera del Conservatorio Statale di Mosca nella classe della prof.ssa Irìna Kandìnskaja, laureandosi col massimo dei voti nel giugno del 2013.

Dal 2011vive tra la Russia e l’Italia. Attualmente sta approfondendo gli studi di clarinetto secondo lo stile italiano frequentando il biennio presso il conservatorio “G. Verdi” di Milano

 

Dal 2000 in poi ha vinto numerosi premi in concorsi nazionali e internazionali:

Primo premio in vari concorsi nazionali nella regione di Voronezh (Russia) e nelle regioni limitrofe.  

Borsa “Fondazione d’oro della regione di Voronezh” (Russia).                                  

Diploma al V° concorso internazionale “Incontri giovanili delle Arti” (Mosca).

Diploma al II° concorso nazionale per giovani musicisti “Nuovi nomi” (Khanty-Mansijsk, Russia).

Borsa di studio della fondazione “Isaac Dunaevskij” (Mosca).

 

Ha partecipato a molti importanti festival musicali:

Festival dell’arte contemporanea “Tesno” (Centro di Arte Contemporanea, Mosca).

VIII° Festival internazionale “L’anima del Giappone” (Sala concerti Rakhmaninov del Conservatorio Statale di Mosca “P. I. Tchaikovsky).

I° Festival internazionale Sogni d’inverno. Tchaikovsky. Russia. Le tradizioni della Russia. (Casa – museo di P. I. Tchaikovsky a Klin, Russia).

Festival Nuova musica – nuova realtà (Sala Grande del Conservatorio Statale degli Urali M. P. Musorgsky, Ekaterinburg).

XXXI° e XXXII° Festival di musica contemporanea Autunno moscovito (Sala Grande della Unione dei Compositori, Mosca)

IX° Festival delle opere di Vladimir Martynov (Centro culturale Dom, Mosca).

 

Svolge una intensa attività concertistica dal 1999 come solista e in formazioni da camera in particolare.

Regolare esecuzione come solista con l’Orchestra Accademica Sinfonica della Filarmonica Statale di Voronezh (Russia) dal 1999 al 2005, 14 concerti in Norvegia come solista in complesso, partecipazione nella prima esecuzione in Russia dell’opera “Antigonanell’orchestra di strumenti storiciPratum Integrum. (Sala da camera dellaCasa Moscovita Internazionale di MusicaEsecuzione con modello storico del clarinetto “Basset-Horn”). Concerto “Mozart agli amici, gli amici a Mozart”in complesso di tre clarinetti storici, modello “Basset-Horn” (Sala da Camera della Filarmonica Statale di Mosca),partecipazione nel progetto « Ricostruzione delPerSimfAns(OrchestraPerSimfAns1922 – 1932 http://en.wikipedia.org/wiki/Persimfans) (TeatroScuola dell’arte drammaticadi Anatòly Vasìliev, Sala del Maneggio), prima esecuzione in Russia diDouble Sextetdi Steve Reich (Sala da Camera dellaCasa Moscovita Internazionale della Musica), prima esecuzione dell’operaConcept – Concertper clarinetto con orchestra della compositrice kazaca

Aigerim Seilova (Sala Grande Nikolay Rubinsteindel Conservatorio Statale di Mosca “P. I. Tchaikovsky”), opera dedicata a Danila Musikhin. La sua più recente esibizione si è svolta nella Pinacoteca di Brera a Milano dove ha intrattenuto il pubblico con una serie di improvvisazioni per clarinetto solo ispirate ai capolavori nella pittura veneziana del Cinquecento (Tiziano, Tintoretto, Veronese), riscuotendo grande apprezzamento dal pubblico e dagli autorevoli esperti d’arte presenti all’evento.

Si è esibito inoltre come solista in concerti in Estonia, Germania, Olanda, Italia, Russia.

 

Solista e arrangiatore nel complesso jazz “Full Moon Jazz Band” (www.fullmoonjazzband.ru), che è “Band – rappresentante”ufficiale del “Moscow Swing Dance Club”.                      

Dal 2009 al 2012 è stato solista e primo clarinetto della Grande Orchestra Accademica “Yuryj Silantev” del “Centro Statale Musicale della Radio e Televisione”.

Collabora in permanenza con compositori contemporanei.

Ha registrato come solista e in orchestra per la radio e per la televisione nazionali.



A commencé l'étude de la musique dès l'âge de 4 ans et depuis a obtenu de nombreux prix à des concours nationaux et internationaux.

Depuis 2005, il a été admis au Conservatoire d'Etat de Moscou et en 2010 il a obtenu le diplôme de Lauréat avec le titre de "concertiste, artiste d'orchestre, enseignant de clarinette et de clarinette classique".

Il vit entre la Russie et l'Italie et actuellement se perfectionne au Conservatoire "G. Verdi" de Milan, approfondissant le style italien.

 

 

FRANCESCO MEDDA

tenore

 

 

Educato alla musica fin da bambino, ha studiato diversi strumenti: pianoforte, chitarra e fisarmonica.
Ha studiato canto al conservatorio L. Cherubini di Firenze, nella classe della Signora Vera Magrini e si è diplomato all'Accademia Giuseppe Verdi di Parma.Si è perfezionato con Gianni Raimondi e ha frequentato l'Accademia del M° Carlo Bergonzi a Busseto.

Ha vinto diversi concorsi, tra cui il Concorso “Giuseppe di Di Stefano”, il concorso Internazionale del Teatro Comunale di Modena, si è aggiudicato la borsa di studio internazionale degli ”Amici del loggione della Scala” che gli ha permesso di studiare con il tenore Franco Corelli.

Ha debuttato nel ruolo di Cavaradossi in Tosca al Festival di San Marino, e dopo ha interpretato il personaggio dell'Otello verdiano al Teatro Magnani di Fidenza diretto dal Maestro Stefano Rbaglia che subito dopo lo ha invitato a interpretare nuovamente Cavaradossi in Russia, cantando nei teatri di Perm, Ekaterimburg e Cheliabinsk.

Ha cantato in numerose città in Italia e all’estero, tra le più importanti: In Italia: Milano (La Scala), Venezia (Palafenice), Roma, Ravenna, Lecce, Cremona, Pavia, Modena, Busseto, Cagliari, Tokyo (NHK), Osaka (Festival Hall), In Sud Africa a Pretoria e CittadelCapo, in Irlanda a Dublino (RTE) e Cork, in Canada a Toronto, in Russia a Perm, Ekaterimburg, Cheliabinsk, in Spagna a Toledo, Alicante, Murcia, Zaragoza, In Olanda a Rotterdam, Venlo, Heerlen, e molte altre ancora.

In questi teatri ha cantato numerosi ruoli : Calaf (Turandot di Puccini), Don José in Carmen di Bizet, Don Alvaro nella Forza del destino, Manrico (Trovatore, Verdi) Canio in (Pagliacci, Leoncavallo) Turiddu (Cavalleria rusticana,Mascagni) Radames (Aida,Verdi) Pinkerton (Madama Butterfly, Puccini) Cavaradossi (Tosca, Puccini) e l'Otello verdiano.

Ha lavorato con direttori come Chailly, Bonynge, Gandolfi, Bellugi, Kovatchev, De Bernardt, Frizza ,e registi come Zeffirelli, Van Hoecke, Crivelli, De Tomasi, Colonnello.

Inoltre, Medda ha iniziato a calcare le scene come attore nella compagnia Akròama, recitando in numerosi spettacoli e per le celebrazioni verdiane al Verdi di Busseto ha recitato al fianco di Stefania Rocca in Verdi, merli e cucù di G. Marchesi, per la regia di Francesco Barilli.

 

MONICA BOZZO

soprano

 

Consegue il Diploma di Secondo Livello in Canto lirico Musica e vocale da camera col massimo dei voti e la lode al Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

Tra i ruoli interpretati “Suor Angelica” di Puccini (dir. A. Veronesi), Rosina, protagonista della "Lettera anonima" di G. Donizetti, in collaborazione con la Scuola Formazione e sviluppo del Teatro alla Scala di Milano (dir. G. Bisanti), "Tosca", nell'omonima opera di G. Puccini (dir. M. De Bernart), "Leonora", protagonista dell' "Oberto, conte di San Bonifacio" di G. Verdi, (dir. G. Bisanti), “Argia”, protagonista di “Agenzia matrimoniale” di R. Hazon, “Die Aufseherin” in “Elektra” di R. Strauss, nel Tiroler Festspiele di Erl, Austria (dir. G. Kuhn), Abigaille nel “Nabucco” di G. Verdi (dir. G. Sogni), Santuzza in “Cavalleria rusticana” di P. Mascagni al Teatro Filarmonico di Arad, Romania (dir. L. Tazzieri). Nel 2005 è stata copertura di Leonora nel “Trovatore” di G. Verdi all’Opéra Bastille di Parigi (dir. G. Kuhn).

Si è esibita all’estero in Germania, Olanda, Francia, Tunisia, Svizzera, Giappone, Indonesia.

Ha vinto il 53° Concorso per "Giovani Cantanti Lirici della Comunità Europea" 1999 di Spoleto.

Ha inciso per la Casa editrice Rugginenti "Nei deserti dell' esilio" di Simonetta Sargenti, per la CR Records il Requiem di W.A. Mozart e per la Stradivarius (Musiche del ‘900 italiano) “Crepuscolo” di O. Respighi, in collaborazione con la Società Italiana di Musicologia.

Ha tenuto una Masterclass alla YPM Music School of Jakarta (Indonesia) nell’agosto 2007.

Nel settembre 2012 ha tenuto un concerto privato per Noam Chomsky in occasione dell'inaugurazione della sede dello IUSS di Pavia.

Si è esibita come cantante solista alla Biennale di Venezia, in collaborazione con l'Accademia di Belle Arti di Brera.

Attualmente è docente di canto lirico al Conservatorio “G. Verdi” di Milano.

 

Actuellement enseignante en chant lyrique au Conservatoire "G. Verdi" de Milan où elle a obtenu ses nombreux diplômes.

Elle a interprété de nombreux rôles dans "Suor Angelica" de Puccini, dans Tosca de Puccini, dans Nabucco de Verdi (rôle d'Abigaelle), dans Trovatore de Verdi (Leonara), à la Bastille à Paris etc...

Elle se produit de part le monde, cet été elle a chanté en Allemagne, Hollande, Japon, Indonésie.

 

Pour nous trouver :

KIWANIS CLUB DE MARMANDE
BP 10094
47202 MARMANDE Cédex

 

Téléphone : 05 53 84 48 20

 

SALON du CHOCOLAT

Le 11ème "Salon du Chocolat de Marmande" se tiendra les samedi 17 et dimanche 18 novembre 2018.

Cliquez ici pour en savoir plus

 

 

Vous pouvez visiter les précédents "Salon du Chocolat de Marmande" en cliquant ici

CONCERT LYRIQUE DE GONTAUD

Le 23ème Concert Lyrique de Gontaud aura lieu samedi 13 octobre 2018 à 20h en l’Eglise de Gontaud.

Cliquer ici pour en savoir plus.

 

 

Vous pouvez visiter les précédents "Concert Lyrique de Gontaud" en

cliquant ici

 

QUELQUES EXEMPLES de nos ACTIONS SOCIALES

Baptêmes de l'Air pour les enfants handicapés

Samedi 2 juin 2018, les enfants handicapés de l'ISEP de Tonneins, de l'IME de Lamothe, du CEAP de La Réole, et de la Cerisaie ont bénéficié de 10 rotations d'avions à l'aérodrome de Carpète.

11 850 euros pour du matériel profitant à l'enfance défavorisée

8 chèques ont été remis le 15 mai 2018 pour un montant total de 11 850 euros, partie des aides accordées cette année au profit des enfants défavorisés du Marmandais.

6 000 euros pour la lutte contre la dystonie

Le Concert Lyrique de Gontaud 2017 a permis de remettre un chèque de     6 000 euros à M. André AREIL vice-président de l'association "L'Etoile d'Argent" qui oeuvre pour la lutte contre la dystonie (maladie rare).

Hôpital de Marmande: service de pédiatrie

Mardi 19 juin 2017, notre Club a offert de nombreux jouets et ustensiles pour les petits enfants hospitalisés: 3 chaises hautes, 4 lecteurs de DVD, 1 matelas cocon pour bébé, des poupées, jeux de construction, etc.